Your browser does not support Javascript

Languages

Caffè delle scienze

Ritornano gli attesi incontri tra i ricercatori e la città al Caffè Tommaseo

26 settembre – 12 dicembre 2013

 

Tornano anche quest'anno i Caffè delle Scienze, conversazioni informali tra i ricercatori dell'Università degli Studi di Trieste e la città. Appuntamenti per tutti, piccoli e grandi curiosi, studenti, famiglie, appassionati di scienza, in cui, di volta in volta, vengono approfonditi temi scientifici con esperti di settori diversi. Incontri che in questi anni hanno riscosso interesse, proprio per la loro formula particolare. Non si tratta infatti di conferenze “frontali”, ma di momenti in cui le testimonianze scientifiche, in un linguaggio semplice e chiaro, sono inserite in un vero e proprio dialogo tra il ricercatore e il pubblico, che può porre domande e quesiti, “davanti a una tazzina di caffè”. Come ormai consuetudine, anche la sede degli incontri non è un'aula accademica, ma un luogo storico del dibattito culturale locale, il Caffè Tommaseo di Riva Tre Novembre 5 a Trieste.

 

Obiettivo del ciclo è svelare la scienza in modo accattivante, accompagnando il pubblico alla scoperta di temi vicini alla vita di tutti.

 

Anche in questa edizione, i Caffè delle Scienze sono patrocinati e organizzati dall'Università degli Studi di Trieste e dal Dipartimento di Scienze della Vita, cui per la prima volta si affianca anche l'OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale. Ogni incontro quindi vedrà la presenza di un esperto dell'Ateneo, affiancato da uno dell'Ente.

 

Per raccordarsi con l'argomento attorno al quale ruoteranno gli incontri di Trieste Next 2013, il primo appuntamento dei Caffè delle Scienze, in programma per giovedì 26 settembre alle ore 18.00, avrà al centro il tema dell'acqua. In quest'ottica, quindi, entrambi gli esperti proverranno dall'OGS: Renata Lucchi e Paola Del Negro, rispettivamente ricercatore della Sezione Geofisica e Direttore della Sezione Oceanografia, interverranno su “Ghiaccio e cambiamenti climatici, raccontati dai sedimenti marini” e su “Acqua dolce e salata: un incontro-scontro”.

 

Il calendario degli altri appuntamenti 2013 prevede:

  • giovedì 17 ottobre, ore 18.00, Vanna Pecile e Aldo Vesnaver, presenteranno “Le nuove tecnologie per lo studio della consanguineità e della diversità tra popolazioni” e “Strizzare dalle rocce l’ultima goccia di petrolio? ovvero: la Leggenda della Fine del Petrolio, il Fracking ed i terremoti”.

  • giovedì 14 novembre, ore 18.00, Alberto Pallavicini e Angelo Camerlenghi, interverranno su “Il Celacanto: pesce fuori dal tempo” e “Gli idrati del Metano, tra scienza e leggenda”

  • giovedì 12 dicembre, ore 18.00, Piero Giulianini e Chiara Manfrin e Marco Mucciarelli, rispettivamente, racconteranno di “Alieni tra noi: Il gambero rosso della Louisiana” e di “Terremoti naturali, antropici ed immaginari”.

 

I Caffè delle Scienze: un'occasione per avvicinare, conoscere e capire!