Your browser does not support Javascript

Languages

OGS vince un progetto KEP - Central European Initiative

Energia sicura, pulita ed efficiente in Albania, Montenegro e Serbia. Questi i temi di punta di KEP-Energy, un progetto dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS), che verrà realizzato grazie al sostegno dell’Iniziativa Centro Europea (InCE).

Il progetto rientra nell’ambito del programma quadro KEP (Know-how Exchange Programme) e ha l’obiettivo principale di favorire e migliorare le competenze professionali di studenti e giovani ricercatori che lavorano in Albania, Montenegro e Serbia nel campo dell’energia.

“Il progetto è stato recentemente approvato dall’InCE e verrà realizzato nel corso 2014 attraverso diverse attività di capacity building organizzate da OGS per le istituzioni dei Paesi beneficiari” spiega Angelo Camerlenghi, direttore della Sezione di geofisica di OGS e promotore dell’iniziativa.

“Nel corso delle prime fasi di avvio abbiamo individuato le istituzioni balcaniche che parteciperanno al progetto, selezionando il Dipartimento di Energia del Politecnico di Tirana (Albania), il Geological Survey del Montenegro e l'AGES (Associazione di geofisica e ambiente serba) e nei prossimi mesi organizzeremo tre diversi workshop in questi paesi per comprendere al meglio le loro priorità, i problemi e le necessità dei ricercatori” precisa Valentina Volpi, ricercatrice dell’OGS e coordinatrice del progetto KEP-Energy.

Al termine di questo percorso preparatorio l’OGS ospiterà una scuola di formazione a Trieste: una settimana intensiva in cui gli studenti potranno imparare quali sono i metodi geofisici utilizzati in tema di energia sicura, pulita ed efficiente e trasferire poi le nuove conoscenze acquisite nei paesi d’appartenenza.

Attraverso questo progetto, OGS vuole rafforzare la cooperazione transnazionale e la partnership con le istituzioni beneficiarie, ampliando così la rete di eccellenza scientifica già esistente a livello internazionale.