Your browser does not support Javascript

Languages

Ricerche su ambiente e clima in zone marine costiere

Gli ambienti marini costieri sono quelli dove è più forte l’impatto antropico e dove maggiori sono gli interessi economici. In questo ambiente tuttavia avvengono processi fondamentali per il buon funzionamento di tutto l’ecosistema marino (produzione primaria, base di tutta la catena alimentare, la riproduzione di molte specie di rilevanza socio-economica) e dove è più facile vedere gli effetti delle buone pratiche (aree marine protette, applicazione di direttive a salvaguardia dell’ambiente). I beni ed i servizi forniti dagli ecosistemi marini della fascia costiera, inoltre, esigono un’attenzione che solo un ecosystem-based management può dare. Questo presuppone una conoscenza approfondita del funzionamento delle varie componenti degli ecosistemi marini e della loro struttura.

La ricerca di OGS si concentrerà sullo studio delle dinamiche costiere, dove la sovrapposizione fra impatti climatici ed antropici risulta più evidente. Le ricerche avranno come sito di elezione l’Alto Adriatico e si focalizzeranno sui seguenti aspetti delle dinamiche costiere:

  • le dinamiche del sistema carbonatico in aree influenzate da apporti fluviali;
  • le dinamiche dei sistemi lagunari;
  • i processi bento-pelagici;
  • lo sviluppo di conoscenze sulla presenza e sulle dimensioni dei fenomeni di rischio potenziale e sulle relative conseguenze (erosione costiera, inquinamento, eutrofizzazione);
  • i fenomeni legati alla contaminazione chimica ed i processi di bio-remediation;
  • i sistemi integrati ecologici-socio-economici.

Le competenze sviluppate in queste attività verranno anche proposte in attività finalizzate per conto di grandi clienti pubblici o privati. Un esempio è il progetto finanziato da Hrvaske vode attraverso la Banca Mondiale, e affidato ad OGS in collaborazione con Media impresa Ambiente s.c. che prevede l’esecuzione di un monitoraggio lungo le coste della Repubblica di Croazia per valutare la qualità dell’ambiente in relazione agli input antropici.

OGS si propone inoltre di sviluppare conoscenze e metodologie finalizzate alla messa a punto di strumenti gestionali e di mitigazione degli impatti in fascia costiera:

  • studi dei processi fisici, chimici e biologici che determinano la struttura ed il funzionamento degli ecosistemi costieri e di transizione;
  • sviluppi e applicazioni innovative di metodiche per una valutazione corretta del rischio ecologico;
  • predisposizione di metodologie integrate per un approccio ecosistemico alla pianificazione dello spazio marino costiero;
  • studio delle risposte dei sistemi marini ad alterazioni di origine naturale o antropica per la comprensione e quantificazione della resilienza;
  • studio dei meccanismi di rilascio e diffusione dei contaminanti, il loro bioaccumulo e la biomagnificazione, ed offerta di servizio alle autorità competenti per la gestione dei siti inquinati di interesse nazionale (SIN).

Saranno sviluppati nuovi approcci modellistici capaci di descrivere in maniera più accurata le risposte tendenziali degli ecosistemi costieri ai cambiamenti antropici e naturali, anche globali, e metodologie a supporto dell’analisi di sistemi integrati socio-economici-ecologici, e loro gestione ottimale, sia in ambito costiero che lagunare.