Your browser does not support Javascript

Languages

Sul terremoto a Knežak

Un terremoto con magnitudo di 4,7 Richter si è registrato questa mattina alle ore 10:58:27 in Slovenia. L'epicentro del sisma è stato localizzato nell'area del Monte Nevoso a 3 km a Nord di Knežak, a una profondità di 18,4 kilometri. La zona è da tempo conosciuta come sismica ed è stata teatro nel 1951 di un evento con magnitudo di 5,1 Richter.
 
OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale tiene costantemente la situazione sotto controllo tramite la sua sezione CRS – Centro Ricerche Sismologiche che da oltre trent'anni gestisce la Rete Sismometrica dell'Italia nord-orientale per il monitoraggio e l'allarme sismico per conto della Protezione Civile di Friuli Venezia Giulia, Veneto e Provincia di Trento.
 
“Si è trattato di un fenomeno normale, in una zona notoriamente sismica, con una prima scossa più forte seguita da una ventina di scosse di assestamento, con intensità inferiore, che presumibilmente continueranno. L'episodio delle 10.58 è stato chiaramente avvertito in un'area che va da Venezia a Zagabria. In Friuli Venezia Giulia, il fenomeno è stato percepito in particolare dalla popolazione di Trieste, dove si è rilevata un'accelerazione di 1/100 g. – ha affermato Marco Mucciarelli, Direttore del CRS – Per quanto riguarda le conseguenze del sisma, abbiamo sentito i nostri colleghi sloveni e non sembra ci siano stati danni seri agli edifici, se non piccole crepe”.
 
Per informazioni in tempo reale sul monitoraggio sismico OGS ha sviluppato il sito web http://rts.crs.inogs.it dove è possibile trovare traccia anche dei terremoti “minori” che la rete sismometrica registra e che non trovano risonanza perché fortunatamente non percepiti dalla popolazione.
 
22 aprile 2014
 
--
Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale
Studio Sandrinelli Srl: Michele Da Col – tel. 040362636 – cell. 3403356400 – email: dacol@studiosandrinelli.com