Your browser does not support Javascript

Languages

Valutare l'atteggiamento del pubblico nei confronti degli squali

Gli squali hanno sempre risvegliato nell’uomo sentimenti contrastanti, dalla paura all’attrazione. Gli attacchi occasionali alle persone ed il messaggio lanciato da libri e film riguardo a queste specie rafforza l’immagine di animali pericolosi per l’uomo. D’altra parte, gli squali rientrano tra le specie commerciali, in certi casi di elevato valore (vedi per esempio il commercio di pinne di squalo) ed il loro sfruttamento li ha portato ad una grave rarefazione in tutto il mondo.

Per promuovere la conservazione degli squali è opportuno sondare l'atteggiamento delle persone nei confronti di questi animali e poi sviluppare programmi di sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Con questo scopo abbiamo predisposto un questionario multilingue online, da diffondere in differenti paesi, con lo scopo di raccogliere il maggior numero possibile di risposte da tutto il mondo, da persone di diverso livello culturale, di diversa età (10-60+) e di diversa estrazione.

Questo studio è un progetto di collaborazione che coinvolge:

·         Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova ( http://chioggia.biologia.unipd.it/en/ ) (Italia)

·         iSea ( http://isea.com.gr/en/ ); (Grecia)

·         OGS ( http://www.ogs.trieste.it/en/content/institute ) (Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, Italia)

·         CHAM – Centro Portoghese di Storia Globale FCSH/NOVA Università ( http://www.cham.fcsh.unl.pt/ac_actividade.aspx?ActId=160 ) (Portogallo)

·         NIWA ( https://www.niwa.co.nz/ ) (Nuova Zelanda)

Per ulteriori informazioni: info@tshark.org<mailto:info@tshark.org

Per partecipare al questionario: http://www.tshark.org/questionnaire

Grazie per il vostro contributo!!!