Your browser does not support Javascript

Languages

WATER RE-BORN - Artificial Recharge: Innovative Technologies for the Sustainable Management of Water Resources (WARBO)

 

Il progetto pilota WARBO è stato candidato nel bando LIFE + in quanto intende attuare gli obiettivi delle direttive 2000/60/CE e direttiva sul deflusso minimo vitale e preservare o migliorare la bidiversità, per cui intende produrre elementi essenziali per l'inserimento e adeguamento normativo della ricarica artificiale (MAR), di misure adatte per una gestione sostenibile della risorsa idrica e di regolamentarne le applicazioni per la salvaguardia delle risorse naturali. Il progetto si avvale delle innovazioni metodologiche e tecnologiche nel campo del Telerilevamento, della Geofisica Applicata, dell’Idrogeologia, della Geochimica e dell’Economia ambientale: esse saranno applicate mediante un approccio multidisciplinare integrato nelle due macroaree (la pianura friulana: siti test Zona Industriale Ponte Rosso-PN e Mereto di Tomba-UD e la pianura ferrarese, sito test di Copparo-FE), al fine di regolamentare la buona pratica e quindi sensibilizzare i futuri utilizzatori di questa metodologia (MAR) che necessariamente dovrà essere adottata se si vogliono affrontare in maniera efficace le future problematiche di carenza idrica.

La durata del progetto è prevista in 30 mesi; 1.849.280 EUR.

Sito web: http://www.warbo-life.eu/

Durata: 
January, 2012 to January, 2014
Finanziatore: 
Progetto Europeo LIFE